logo-ws

Chi siamo

011 9566555

Piazza Martiri della Liberta' 3/5

​10098 Rivoli (TO)

sIAMO aPErTI

contatti

Non esistare a contattarci: addetti di grande esperienza sapranno ascoltare attentamente e comprendere le tue esigenze e problematiche, indirizzandoti al meglio per risolvere ogni tua richiesta.

info@serviziassociati.it

Piazza Martiri della Libertà, 3/5, 10098 Rivoli (TO)


info@serviziassociati.it


+39 011 9566555

lun       9-12,30   14-18 

mar       9-12,30   

mer       9-12,30   14-18 

gio        9-12,30    

ven       9-12,30   14-18 

sab      chiuso

dom    chiuso


facebook
twitter
youtube
instagram
whatsapp
phone

Come ottenere 3.000 euro con il cashback del governo!

2020-12-05 22:49

Stefano Torrese

Leggi e Decreti, ristori, covid-19,

Come ottenere 3.000 euro con il cashback del governo!

DECRETO 24 novembre 2020 , n. 156 Come vincere 3.000 euro con il cashback del governo

cashback-1607204601.png

PARTE L'OTTO DICEMBRE L'EXTRA CASHBACK DI NATALE: RICEVI FINO A 150€ SU UNA SPESA MASSIMA DI 1.500€


SOLO CON CARTE DI CREDITO, PREPAGATE E DEBITO E APP COME SATISPAY PRESSO I NEGOZI FISICI.
PER PARTECIPARE È NECESSARIO SCARICARE L'APP IO. 

 

 

ACQUISTI ORDINARI. RIMBORSI STRAORDINARI

 

Debutta l’8 dicembre l’operazione cashback voluta dal governo con il duplice obiettivo di combattere l'evasione, spingendo gli italiani dal contante ai pagamenti digitali, e al tempo stesso sostenere le attività commerciali sul territorio messe in ginocchio dalla pandemia e dalla fuga dei consumatori verso l’e-commerce.

 

Spendere con le carte produrrà uno sconto effettivo del 10% che verrà restituito ai cittadini sul proprio conto corrente.

 

Uno spot per informare la popolazione e un sito ad hoc (www.cashlessitalia.it) sono le due misure di comunicazione messe a punto dall’esecutivo per far conoscere l’iniziativa.

 

CHI PUO' PARTECIPARE?

 

I cittadini maggiorenni residenti in Italia che abbiamo almeno una carta di pagamento.

 

COME SI FA LA REGISTRAZIONE

 

Serve lo Spid, l'identità digitale certificata che si può ottenere gratuitamente da Poste Italiane o, in alternativa, attraverso uno degli Id Provider, o ancora con una carta di identità elettronica.

 

Poi bisogna scaricare l'App IO, la stessa già attiva per il bonus vacanze e che - al momento - è stata scaricata da 4,3 milioni di possessori di carte.

 

La sezione dedicata al cashback sarà attiva solo martedì, nel frattempo si possono iniziare a registrare i propri strumenti di pagamento (carta di debito, di credito, pagoBancomat e Satispay).

 

Da gennaio sarà inoltre possibile inserire l'account Bancomat Pay e, a seguire, Apple Pay, Google Pay e anche altre tipologie di carte e app che aderiranno all'iniziativa. Infine, bisogna indicare il codice Iban del conto per ricevere i rimborsi. Sulla app sarà anche possibile controllare i pagamenti fatti.

 

COS'E' IL CASHBACK DI NATALE
 

Per la parte sperimentale che il governo ha deciso di avviare per sostenere i commercianti, dall’8 dicembre alla fine dell'anno, sarà necessario aver effettuato almeno 10 pagamenti con le proprie carte.

 

I primi rimborsi arriveranno a febbraio.

 

Non importa il "valore" dell'operazione, basterà anche un caffè.

 

l cashback del 10% si fermerà però a 15 euro per ogni acquisto e a 150 euro in totale nel periodo interessato.

 

In pratica se si spendono 250 euro si avranno indietro sempre solo 15 euro.

 

E una volta arrivati al montante di 150 euro i rimborsi non cresceranno più.

 

COSA CAMBIERA' DA GENNAIO?

 

Le regole saranno diverse a partire dal 2021.

 

Verranno considerati periodi semestrali - da gennaio a giugno e da giugno a dicembre - e i rimborsi arriveranno entro l'agosto e il febbraio successivi.

 

Questa volta però per ricevere indietro il 10% bisognerà fare almeno 50 operazioni anche se il tetto di quanto verrà restituito rimane fissato a 15 euro per singola operazione e a 150 euro complessivamente.

 

Previsto un superpremio da 1500 euro ai 100mila maggiori utilizzatori.

 

CHE TIPO DI SPESE SI POSSONO FARE?

 

Saranno considerati validi tutti gli acquisti effettuati in negozi, bar e ristoranti, supermercati e grande distribuzione.

 

E anche quelli per pagare artigiani e professionisti (avvocato, idraulico, meccanico, architetto ecc) ad eccezione dei negozi online.

 

Verranno conteggiati anche gli acquisti necessari allo svolgimento di attività imprenditoriali, professionali o artigianali; le operazioni eseguite presso gli sportelli Atm (es. ricariche telefoniche); i bonifici Sdd per gli addebiti diretti su conto corrente; le operazioni relative a pagamenti ricorrenti, con addebito su carta o su conto corrente.

 

CAHBACK PIU' FACILE CON LE APP PER I PAGAMENTI DIGITALI

Non sarà necessario registrarsi all'AppIo e avere la Spid per coloro he sceglieranno i pagamenti digitali, utilizzando una delle tante app sul mercato.

 

Da Satispay a Nexi ( con le due app Nexiapp e Yap) ad Hype sono già numerosi gli operatori che hanno attivato una nuova funzionalità in concomitanza con l'inizio del piano e che promettono in alcuni casi un ulteriore programma di cashback per incentivare i clienti.

 

BANCOMAT TAGLIA LE COMMISSIONI SUI MINI-PAGAMENTI 

 

Dall'inizio del 2021 e fino al 31 dicembre 2023, le transazioni effettuate sul circuito PagoBancomat per pagamenti con importo fino a 5 euro saranno a zero commissioni, cioè pagate dalle banche.

 

La società leader nel mercato dei pagamenti con carte di debito, che coinvolge oltre 35 milioni di italiani e oltre 2 milioni di esercenti è già al fianco di PagoPa nel piano cashback promosso dal governo, e con questa ulteriore strategia punta ad ampliare la diffusione e l'accettazione dei micropagamenti, che oggi rappresentano solo il 2,3% delle transazioni.

 

Puoi ricevere fino a 3.000€ l'anno.

Nel mese di dicembre sono possibili gli acquisti con le carte “fisiche” anche in modalità contactless.

 

Da gennaio si potranno utilizzare anche i pagamenti innovativi (es. con smartphone e smartwatch) come è stato annunciato da PagoPA sul sito dell’iniziativa  e sarà quindi possibile registrare nell’App IO i propri account Bancomat Pay e ,a seguire, Apple Pay etc., oltre ad altre tipologie di carte e app che aderiranno all’iniziativa.

 

PagoPa: per consentire la registrazione al programma e la contabilizzazione delle spese è previsto un aggiornamento dell'app IO sugli Store dal giorno 7 dicembre.

 

 DECRETO 24 novembre 2020 , n. 156 Ristori Ter 23 novembre 2020 n°154

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder