logo-ws

Chi siamo

011 9566555

Piazza Martiri della Liberta' 3/5

​10098 Rivoli (TO)

sIAMO aPErTI

contatti

info@serviziassociati.it

Non esistare a contattarci: addetti di grande esperienza sapranno ascoltare attentamente e comprendere le tue esigenze e problematiche, indirizzandoti al meglio per risolvere ogni tua richiesta.

Piazza Martiri della Libertà, 3/5, 10098 Rivoli (TO)


info@serviziassociati.it


+39 011 9566555

lun       9-12,30   14-18 

mar       9-12,30   

mer       9-12,30   14-18 

gio        9-12,30    

ven       9-12,30   14-18 

sab      chiuso

dom    chiuso


facebook
twitter
youtube
instagram
whatsapp
phone

Nuovo Contratto Colf & Badanti dal 1° ottobre 2020

2020-11-17 12:16

Stefano Torrese

Nuovo Contratto Colf & Badanti dal 1° ottobre 2020

Il 1° ottobre 2020 è entrato in vigore il nuovo contratto collettivo nazionale per Colf e Badanti.

badanti-1605611098.webp

Il 1° ottobre 2020 è entrato in vigore il nuovo contratto collettivo nazionale per Colf e Badanti.

 

Molte le novità di questo contratto scaduto ormai da 4 anni.

 

La prima è proprio il nome da dare a questi lavoratori, non più colf e badanti ma "Assistenti Familiari".

Una vera e propria figura professionale.

 

Un punto focale, che interesserà molto i datori di lavoro e i lavoratori e le lavoratrici, sono gli aumenti approvati nel nuovo contratto collettivo.

 

L’intesa raggiunta prevede i seguenti aumenti:

 

un aumento di stipendio mensile di 12 euro per il livello medio B super dal 1° gennaio 2021 (questo innalza il minimo contrattuale per una persona convivente a 880 euro/mese),


un sistema d’indennità, decorrenti già dal 1° ottobre, con un importo variabile tra 100  euro a quasi 116 euro erogata in aggiunta alla retribuzione minima ai lavoratori che assistono bambini fino al 6° anno d’età e agli assistenti familiari che assistono più di una persona non autosufficiente,
a favore dei lavoratori in possesso della certificazione di qualità, inoltre, è riconosciuta un’ulteriore indennità fino a 10 euro al mese.

 

Altra novità impattante sull’assunzione dei nuovi assistenti familiari (ex colf, badanti, baby sitter) sono i nuovi livelli introdotti.

 

In sostanza sparisce la tripartizione livellare in favore di un CCNL basato su 4 livelli di inquadramento, ognuno dei quali paratrato sulla base delle competenze acquisite dal collaboratore o collaboratrice e delle mansioni che gli/le verranno affidate.

 

L’attenzione si focalizza quindi sulla formazione della persona e il tipo di mansione e prestazione lavorativa svolta, distinguendo tra:

 

  • lavoratori che aiutano le famiglie nella gestione quotidiana della casa,
  • lavoratori che si prendono cura di altre persone all’interno della famiglia,
  • viene introdotta la figura dell’educatore formato, che accudirà in famiglia persone adulte e bambini in condizioni di disabilità e non autosufficienza.

 

Anche le famiglie che assumono gli assistenti familiari possono contare su alcune tipologie di aiuti. Ad esempio vengono introdotte agevolazioni per le famiglie con persone non autosufficienti a carico e hanno bisogno di assumere una seconda badante per seguire queste persone 24 ore su 14 e sei giorni su sette.

 

Chi invece ha necessità di assumere una badante notturna può versare i contributi previdenziali su un orario convenzionale di 8 ore, con una riduzione di 24 ore settimanali.

 

Siamo a disposizione per aiutarvi ad applicare al meglio questo nuovo contratto.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder